Alerion Clean Power S.p.A., società controllata e soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Fri-El Green Power S.p.A., ha approvato e perfezionato l’acquisizione:

  • dell’intero capitale sociale di FW Holding S.r.l., titolare di due parchi eolici in esercizio, aventi una potenza complessiva installata pari a 90 MW e siti nei comuni di Ricigliano (SA) e di Grottole (MT). L’acquisizione FW si è perfezionata mediante l’acquisto delle partecipazioni detenute da Winco Energreen S.p.A. e da Fri-El in FW, pari ciascuna al 50% del capitale sociale della società;
  • di una partecipazione pari al 90% del capitale sociale di Fri-El Nulvi Holding S.r.l., titolare di un parco eolico in esercizio, avente una potenza complessiva installata pari a 29,75 MW e sito nei Comuni di Nulvi e Tergu (SS). In particolare, Alerion ha acquistato una partecipazione pari al 60% del capitale sociale di Nulvi da Fri-El e un’ulteriore partecipazione pari al 30% del capitale sociale di Nulvi da BBL S.r.l.

Il valore delle società oggetto delle acquisizioni in termini di Enterprise Value è pari ad 85 milioni di euro per FW e a circa 19,1 milioni di euro per la quota acquistata di Nulvi.

A fronte di tali valori e tenuto conto delle posizioni finanziarie nette di FW e Nulvi, come risultanti dai bilanci delle stesse per l’esercizio conclusosi al 31 dicembre 2019, il corrispettivo delle due acquisizioni è stato pari ad 70 milioni di euro per l’Acquisizione FW e ad 19,8 milioni di euro per l’Acquisizione Nulvi.

Le società acquisite hanno registrato nel 2019 un EBITDA pari a circa 27 milioni di euro.

In considerazione del fatto che Fri-El risulta essere socio di controllo di Alerion, di cui detiene una partecipazione rappresentativa del 85,49% del capitale sociale e con cui condivide la figura dell’Amministratore Delegato, le acquisizioni si qualificano come “operazioni con parte correlata di maggiore rilevanza” ai sensi del Regolamento Consob n. 17221/2010 e della procedura per le operazioni con parti correlate adottata dal Consiglio di Amministrazione di Alerion, in ragione del superamento della soglia del 5% del c.d. indice di rilevanza del controvalore.

Pertanto, in ottemperanza a quanto previsto dalla predetta procedura, il Comitato Parti Correlate della Società in data 25 febbraio 2020 ha rilasciato parere favorevole sulla sussistenza dell’interesse di Alerion al compimento delle acquisizioni e sulla convenienza e correttezza sostanziale delle relative condizioni.

La congruità delle condizioni economiche delle acquisizioni sono, inoltre, state attestate da EY Advisory S.p.A., advisor finanziario indipendente che ha supportato il Comitato OPC e ha rilasciato un’apposita fairness opinion e da Unicredit S.p.A., advisor finanziario del Consiglio di Amministrazione di Alerion, che ha rilasciato un apposito parere circa la congruità del corrispettivo delle Acquisizioni.

Si segnala che, in sede di approvazione delle acquisizioni, il Presidente e Amministratore Delegato Josef Gostner, il Vice Presidente Georg Vaja e il Consigliere Patrick Pircher, in conformità con le previsioni dell’articolo 2391 del codice civile, hanno informato i presenti di essere portatori di interessi in conflitto rispetto all’esecuzione delle Acquisizioni in quanto:

  • il Dott. Josef Gostner è socio ed amministratore delegato di Fri-El;
  • il Dott. Georg Vaja ricopre il ruolo di Direttore Finanziario (CFO) di Fri-El;
  • il Dott. Patrick Pircher ricopre il ruolo di Head of Finance di Fri-El.

Il Presidente e Amministratore Delegato Josef Gostner si è inoltre astenuto dalla votazione consiliare.

Alerion entro il 5 marzo provvederà a pubblicare il c.d. Documento Informativo – redatto ai sensi dall’art. 5 del Regolamento 17221 – relativo ad operazioni di maggiore rilevanza con parti correlate, avente ad oggetto le acquisizioni, a cui si rinvia per qualsiasi ulteriore dettaglio.

Alerion raggiunge una potenza installata lorda pari a 684 MW, consolidando la propria posizione nel settore eolico.