Siano inserite tra le opere sottoposte a dibattito pubblico le infrastrutture energetiche” e “sia individuato un primo periodo di applicazione del decreto, alla fine del quale si possa procedere alla valutazione degli effetti delle disposizioni e alla definizione delle eventuali criticità e dei correttivi da apportare”

Queste le due condizioni (neretti nostri) che la Commissione Ambiente della Camera ha posto nel suo parere favorevole allo schema di decreto sul …

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO