Per gli interventi incentivati con il Superbonus, le richieste di accesso agli atti devono essere soddisfatte con tempi brevi, che tengano conto “dell’urgenza correlata all’acquisizione della documentazione richiesta, stante la temporaneità” dell’agevolazione. A sottolinearlo è il Tar Lazio, che, con la sentenza 8968/2021, ha accolto un ricorso contro il silenzio-rigetto del Comune di Roma. La […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.