C’è idrogeno un po’ dappertutto. Non parliamo del fatto che questo sia l’elemento più comune dell’universo, ma che i media sembrano averne appena scoperto l’esistenza, nonostante siano molti anni che si parla della sua produzione, stoccaggio e conversione in elettricità, come mezzo per compensare l’intermittenza delle principali rinnovabili. Merito, ovviamente, della strategia europea per la […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.