“Le modifiche alla cessione del credito apportate dal DL Crescita, pubblicato in Gazzetta, rischiano di favorire solo le gradi utility e spingere all’elusione fiscale”. Questa in sintesi la critica che Rete Irene, tramite una nota pubblicata da Virginio Trivella, Coordinatore del Comitato tecnico scientifico del network di aziende, continua a muovere rispetto a quanto previsto […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.