Ha un nome, uno statuto e una compagine societaria di prosumer energetici diversificata all’interno di uno specifico territorio. Ma non ha ancora fatto i conti con la normativa di recepimento della direttiva (UE) 2018/2001 che dovrebbe agevolare la nascita delle Comunità Energetiche (CE). Con la legge regionale del 3 agosto 2018, n. 12, la Regione […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.