La crisi del settore edilizio si può contrastare con l’innovazione: alzando la qualità dell’offerta, con nuove costruzioni energeticamente efficienti, che consumano energia autoprodotta e in maniera il più possibile indipendente dalla rete di distribuzione elettrica. Per i condomìni, la possibilità di collegare con una rete fisica i singoli appartamenti a un unico contatore di energia […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.