Storage, nuova batteria allo zinco promette di dimezzare i costi

PRO
CATEGORIE:

La nuova tecnologia utilizza componenti sicuri, non tossici né infiammabili e una soluzione salina a base d'acqua con PH neutro. Il grande vantaggio è nei costi produzione: i materiali meno problematici consentirebbero di ridurli nettamente rispetto a quelli delle batterie agli ioni di litio.

ADV
image_pdfimage_print

Durata più lunga rispetto alle batterie attualmente in commercio, materiali economici e sicuri e, dunque, costi minori. Dai laboratori della University of Waterloo, in Ontario, Canada, arriva un’innovazione promettente per l’energy storage, settore strategico per la rivoluzione energetica in atto basata sulle rinnovabili non programmabili, dove la ricerca è oggi particolarmente vivace. Si tratta di […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti