Il Tar sblocca 600 MW di rinnovabili in Basilicata

PRO

Accolto il ricorso degli operatori. La Regione non può imporre un obbligo generale di screening Via prima di avviare le autorizzazioni.

ADV
image_pdfimage_print

La Regione non può imporre un obbligo generale di sottoporre il progetto per un impianto a fonti rinnovabili alla verifica (screening) di assoggettabilità alla Via (Valutazione di impatto ambientale), prima di avviare il Provvedimento autorizzatorio unico regionale (Paur). Questo, in sintesi, il giudizio del Tar Basilicata in una recente sentenza (link in basso) che di […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti