Rinnovabili e ddl Bilancio, la strana convivenza tra tetto a 180 €/MWh e cap del Sostegni Ter

PRO
CATEGORIE:

Il nuovo ddl Bilancio, attuando le disposizioni Ue, pone un tetto a 180 €/MWh per i ricavi delle rinnovabili. Ma per tanti impianti, soprattutto fotovoltaici, resta il cap a circa 60 €/MWh dell'art.15-bis dl 4/2022.

ADV

La bozza di ddl Bilancio, nel porre il tetto a 180 euro/MWh per gli impianti inframarginali (in attuazione del regolamento Ue 2022/1854) ha disposto che il nuovo limite riguardi solo gli impianti a fonti rinnovabili esclusi dalla norma sugli extra profitti Fer del decreto Sostegni ter (art. 15-bis dl 4/2022) . Per quelli interessati dall’articolo […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti