PUN, a gennaio è record e il termoelettrico se ne giova

PRO
CATEGORIE:

A gennaio il prezzo dell'elettricità è arrivato oltre i 72 €/MWh, il 28% in più rispetto a dicembre e il 55% su gennaio dell'anno scorso. Per effetto del freddo e del fermo nucleare francese crollano le importazioni e crescono le vendite nazionali, a beneficio soprattutto delle centrali alimentate a gas.

ADV

Il freddo della prima metà di gennaio, assieme al fermo nucleare francese, a gennaio hanno spinto la crescita dei prezzi dell’energia elettrica sulle più importanti Borse europee, e l’Italia non fa eccezione. Da noi il prezzo medio di acquisto dell’energia elettrica (PUN) il mese scorso è arrivato a 72,24 €/MWh, ai massimi dall’autunno del 2012, […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti