Obiettivo rinnovabili 2030, voto all’Europarlamento per alzarlo al 35%

PRO

La commissione Ambiente di Strasburgo ha votato per alzare l'asticella e imporre target nazionali vincolanti. La parola ora passa alla Industria, Ricerca ed Energia, che voterà il 28 novembre e che si era già detta favorevole a un obiettivo più ambizioso sull'energia pulita. Il testo approvato.

ADV
image_pdfimage_print

“Almeno il 35%” di rinnovabili sui consumi finali al 2030, anziché il 27% proposto finora, e obiettivi nazionali vincolanti. Dall’Europarlamento arrivano nuove spinte per un rafforzamento del target europeo sull’energia pulita. Per ora, ad alzare l’asticella è stata la commissione Ambiente del parlamento comunitario, la Envi, che lunedì, con 32 voti favorevoli, 29 contrari e […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti