Nuove frontiere per l’agrovoltaico: moduli concentratori a separazione spettrale

PRO
CATEGORIE:

I risultati di una ricerca cinese su un impianto da 10 kW: dopo tre anni efficienza massima di conversione dell'11,6% e rese agricole aumentate. Ma la tecnologia è ancora in fase prototipale.

ADV
image_pdfimage_print

Utilizzare la tecnologia FV a separazione spettrale può portare dei benefici all’agrovoltaico? Sembra di sì, secondo i risultati ottenuti da un team di ricerca della University of Science and Technology of China, illustrati nello studio “Large-scale and cost-efficient agrivoltaics system by spectral separation” (link in basso), pubblicato su iScience. I ricercatori hanno realizzato un impianto […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti