Scrivi

Incentivi: l’olio alimentare esausto non è biomassa ma bioliquido

PRO

Il chiarimento in una sentenza del Tar. Respinto il ricorso di una società contro il Gse per gli incentivi a un impianto in Toscana.

ADV
image_pdfimage_print

Con una recente sentenza (allegata in basso), il Tar del Lazio ha chiarito che l’olio da cottura esausto non è una biomassa ma rientra nella categoria dei bioliquidi. E questa precisazione è molto rilevante ai fini della corretta applicazione degli incentivi alle fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico, ai sensi del dm 6 luglio 2012. Nel […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×