Idroelettrico, senza interventi a rischio 10,4 TWh di produzione

PRO

Serve un quadro normativo certo e stabile per non mancare i target 2030: senza interventi del legislatore, l’attuale incertezza allontanerà potenziali nuovi investimenti per 5,5 miliardi di euro. La stima in un nuovo studio di Althesys sul parco idroelettrico italiano.

ADV
image_pdfimage_print

L’idroelettrico, la principale fonte rinnovabile in Italia con quasi metà della produzione, è centrale per raggiungere gli obiettivi dell’Unione Europea al 2030. Per farlo è però necessario rinnovare un terzo circa del parco impianti italiano per aumentarne le prestazioni e non perdere 6 TW di potenza. È quanto emerge dallo studio “L’idroelettrico crea valore per l’Italia”, presentato […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti