Approvato, con ritardo, il piano energetico dell’Umbria fino al 2020

PRO
CATEGORIE:

L'Assemblea legislativa della Regione Umbria ha approvato la “Strategia energetico-ambientale regionale 2014/2020”. Obiettivi: riduzione dei consumi energetici complessivi, incremento delle rinnovabili, soprattutto termiche, miglioramento della governance regionale e sviluppo della filiera industriale e dei servizi connessi con l'energia. Critiche le opposizioni.

ADV
image_pdfimage_print

Nei giorni scorsi l’Assemblea legislativa della Regione Umbria ha approvato la “Strategia energetico-ambientale regionale 2014/2020” (allegata in basso). Il documento prevede la diminuzione dei consumi energetici complessivi, l’incremento delle fonti energetiche rinnovabili, il miglioramento della governance regionale, lo sviluppo della filiera industriale e dei servizi connessi con l’energia. Secondo la Giunta della Regione Umbria l’obiettivo […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti