Anche la Russia vuole una gigafactory di batterie al litio

PRO

Rosatom ha acquisito il 49% della sudcoreana Enertech per costruire una fabbrica da 2 GWh/anno.

ADV

Anche la Russia inizia a scommettere, più lentamente rispetto a tanti altri paesi, sulla transizione energetica fatta di batterie e trasporti a zero emissioni. Il colosso russo del nucleare, Rosatom, ha appena annunciato di aver acquisito il 49% di Enertech International, compagnia sudcoreana specializzata nella produzione di celle al litio e sistemi di accumulo energetico. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti