Scrivi

Da SunXman novità sul PV Asset Manager, il servizio di business intelligence per impianti FV

Oltre ai dati d'irraggiamento da satellite, l'ultima release offre anche un'app che include un sistema di apertura automatica dei ticket in caso di calo di prestazioni.

ADV
image_pdfimage_print

PV Asset Manager è un sistema di business intelligence giornaliera per impianti fotovoltaici ideato da SunXman e finalizzato a rilevare le perdite di prestazioni, anche in assenza di avarie.

Le perdite di prestazioni possono essere persistenti e dannose in quanto i sistemi di monitoraggio tradizionali non le rilevano, limitandosi a generare allarmi solo in caso di avarie conclamate. 

Ad esempio nel caso di non rispondenza di moduli fotovoltaici o inverter alle specifiche; singoli moduli sporchi (ed eventuali hot spot) o danneggiati, che pregiudicano le prestazioni dell’intera stringa a cui appartengono. Si tratta di situazioni molto frequenti negli impianti fotovoltaici, portatrici di forti perdite economiche.

Per i proprietari, un 10% di differenza nella produzione di energia può significare un 50% di differenza nell’utile.

PV Asset Manager è quindi destinato agli impianti fotovoltaici già operativi e porta un forte valore aggiunto al sistema di monitoraggio già installato.

L’ultima release di PV Asset Manager offre, insieme all’accesso al servizio via WEB, anche una APP orientata sia ai proprietari degli impianti che ai manutentori. A quest’ultimi è destinato il sistema di apertura automatica dei ticket d’intervento in caso di calo di prestazioni.

PV Asset Manager è offerto a due diversi livelli di servizio, con prestazioni crescenti.

Le funzionalità di base sono in comune in tutte le versioni e rispecchiano l’ottica del sistema, orientata a fornire al proprietario dell’impianto gli strumenti gestionali per controllare la produttività dell’impianto, il rendimento finanziario, il servizio del manutentore, cioè la QoS (Qualità del Servizio).

Tutti i package consentono infatti una gestione completa del business attraverso indicatori di produttività e finanziari, scostamenti, previsioni, gestione dei malfunzionamenti dell’impianto automatizzata.

La differenza è nella qualità e tempestività dei dati, indicatori, allarmi, derivante dai servizi per l’acquisizione dati:  

  • SAT   (free!)

nessuna installazione, input dati di produzione dell’utente rilevazione automatica dell’irraggiamento solare giornaliero da satellite meteo.

  • ​SAT+

installazione di un sensore per la lettura automatica del contatore di produzione rilevazione automatica dell’irraggiamento solare giornaliero da satellite meteo.

Per la versione premium SAT+ vi è il nuovo dispositivo di tele-lettura del contatore di produzione. Può essere installato direttamente dall’utente in quanto non necessita di cablaggi: è sufficiente attaccare il sensore ottico auto-adesivo sul LED del contatore di produzione e agganciare il dispositivo di ricarica attorno ad uno dei cavi collegati al contatore. SIM e modulo di trasmissione dati via GPRS sono compresi.

Punti di forza per entrambe le versioni SAT e SAT+ sono la disponibilità dei dati sulla misura dell’irraggiamento solare da satellite, elaborata per secondo le coordinate dell’impianto e fornita giornalmente, e al sistema di rating e il business plan previsionale aggiornato continuamente.

Potrebbero interessarti
ADV
×