Tecno, ESCo che offre progetti di consulenza per l’ottenimento di titoli di efficienza energetica, ha lanciato il nuovo programma per promuovere il rinnovamento di impianti di riscaldamento per serre nel settore florovivaistico. Il progetto prevede il comodato d’uso della caldaia per il riscaldamento delle serre e la compartecipazione del risparmio energetico ottenuto attraverso l’uso della caldaia nel periodo concordato. 

I vantaggi per i clienti saranno molteplici in quanto avranno una caldaia per il riscaldamento delle serre di ultima generazione, in più otterranno un notevole  risparmio energetico e diventeranno proprietari della caldaia al termine del periodo concordato nel contratto; il tutto senza nessun canone mensile.

La decisione arriva dopo un’attenta analisi degli ingegneri dell’azienda che hanno riscontratato un’effettiva obsolescenza industriale nel comparto dei florovivaisti italiani, specialmente per quanto concerne gli impianti di riscaldamento utilizzati per lo svolgimento dell’attività nelle serre.

Tale arretratezza comporta due effetti negativi per i singoli imprenditori. Il primo effetto é un consumo energetico maggiore per lo svolgimento dell’attività, che si traduce in costi di impianti elevati; il secondo é riferito al mancato ottenimento dei certificati bianchi come rimborso per l’efficienza energetica ottenuta.

Per questo Tecno ha deciso di inserirsi nel settore con una formula del tutto innovativa e “chiavi in mano”.