Lightsource bp, operatore attivo globalmente nel settore fotovoltaico, ritiene che gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili siano un fattore nuovo per le economie locali, e che è necessario accompagnarne l’adattamento al contesto sociale, culturale ed economico esistente. Solo così l’impianto FV diventerà parte integrante del territorio e potrà generare ricchezza in loco.

I progetti agrovoltaici dell’azienda rappresentano un ottimo esempio di come le attività agricole e la produzione di energia rinnovabile siano complementari e contribuiscano allo sviluppo economico a livello locale, oltre ad essere fondamentali per il raggiungimento della decarbonizzazione nei tempi che ci richiede l’emergenza legata al cambiamento climatico.

Lightsource bp ha già diverse esperienze in tutto il mondo che hanno consolidato la propria capacità di progettare e realizzare parchi fotovoltaici in grado di consentire efficacemente un duplice uso del terreno, realizzando sui propri impianti attività legate all’agricoltura e all’allevamento.

In questo modo, anche in Italia si potrebbe conciliare la vocazione agricola e la presenza diffusa di coltivazioni di pregio che caratterizzano soprattutto il Sud del Paese con gli elevati obiettivi di produzione di energia da fonti rinnovabili fissati a livello nazionale ed europeo.

Gli impianti utility scale rappresentano infatti lo strumento più efficace per aumentare significativamente la produzione di energia rinnovabile in modo tale da raggiungere l’indipendenza energetica, in modo sostenibile e a costi ridotti nell’immediato futuro.

E Lightsource bp, in qualità di sviluppatore, sta lavorando proprio per dare un contributo sostanziale a questa trasformazione epocale.

A fine 2021 l’azienda ha firmato una linea di credito per un valore di 1,8 miliardi di dollari, che ha permesso di raddoppiare gli obiettivi di crescita, per arrivare a 25 GW entro il 2025.

L’Italia ha un ruolo fondamentale nel raggiungimento di questi target, como dimostrano la pipeline di sviluppo da oltre 1 GW e le recenti partnership strette con gli sviluppatori locali Solar IT e TEP, per 400 MW di progetti fotovoltaici early stage dislocati nell’Italia Centro-Settentrionale.

L’obiettivo di raggiungere i 25 GW entro il 2025, nonché lo sviluppo dei progetti già in portfolio, porterà Lightsource bp ad ampliare il team in Italia, selezionando nuove professionalità in grado di contribuire a realizzare le ambizioni dell’azienda.

Per questo motivo, la società si trova al momento impegnata in una campagna di recruiting, relativa a posizioni che riguardano sia funzioni tecniche legate alla costruzione e alla connessione dei progetti, sia ruoli di sviluppo che altri indirizzati al permitting.

L’azienda ricerca giovani talenti e professionisti con esperienza che vogliano sviluppare la propria carriera in un contesto dinamico e ricco di opportunità, guidando la transizione energetica del nostro Paese.

Per questa opportunità di lavoro consulta la pagina: Lightsource bp