Scrivi

Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, facciamo il punto con Scame

Analizziamo la domanda nazionale del settore delle colonnine di ricarica grazie al contributo di William Brasi, Marketing Manager di Scame.

ADV
image_pdfimage_print

Il settore della mobilità elettrica in Italia si sta muovendo a due velocità: rallentano le immatricolazioni e crescono i numeri che riguardano le infrastrutture di ricarica, a un ritmo anche superiore rispetto ad altri Paese europei.

Ma se non sono le colonnine a rallentare la crescita del settore, quali fattori la stanno influenzando?

Analizziamo la domanda del settore delle colonnine di ricarica con il contributo di William Brasi, Marketing Manager di Scame.

In occasione di K.EY 2023, Scame ha presentato la versione 2.0 della wallbox BE-W, una stazione di ricarica a parete conforme al “MODO 3”, secondo la Normativa Internazionale IEC/EN 61851-1. Realizzato in tecnopolimero esente da alogeni, è caratterizzata da finitura Dual Feel Sensitive.

Questo tipo di prodotto può essere installato anche in appartamenti che non producono la propria energia elettrica con un impianto fotovoltaico. La convenienza economica resta? Anche di questo abbiamo parlato nella nostra video-intervista con Brasi.

Intervista a cura di Giorgia Piantanida

ADV
×