Ideal-e, il calore per processi industriali con i concentratori solari Absolicon

CATEGORIE:

Ideal-e srl è il distributore esclusivo dei collettori parabolici Absolicon in Italia. Il calore prodotto può raggiungere temperature fino a 160 °C e servire per diverse fasi dei processi industriali e per il teleriscaldamento.

ADV
image_pdfimage_print

Il solare termico è una tecnologia che può fornire energia termica per diverse fasi dei processi industriali e per il teleriscaldamento.

Sicurezza energetica, riduzione delle emissioni e protezione dalle fluttuazioni dei costi energetici sono alcuni dei vantaggi che spingono sempre più aziende a esplorare le possibilità offerte dall’energia solare termica.

Il collettore parabolico a canale (PTC) Absolicon ha prestazioni molto elevate, frutto di una ricerca ormai ventennale, è certificato da Solar Keymark e fornisce calore solare a livello di processo per integrare o sostituire il combustibile fossile.

Ideal-e srl è il distributore esclusivo dei collettori svedesi Absolicon in Italia.

La tecnologia e le applicazioni

Il sistema solare termico Absolicon cattura il calore della radiazione solare facendo riscaldare un fluido in una serie di collettori solari. Il fluido, acqua o olio termico, può raggiungere temperature fino a 160 °C (320°F) e pressioni fino a 8 bar.

Il calore può essere utilizzato per generare vapore oppure direttamente nelle fasi dei processi industriali quali bollitura, pastorizzazione, operazioni di Cleaning-In-Place (CIP), ovvero il lavaggio in loco, oppure come calore per il teleriscaldamento.

Poiché il calore viene catturato senza alcuna conversione energetica, l’efficienza è molto elevata: i collettori solari di Absolicon hanno un’efficienza ottica da record, pari al 76%.

La tecnologia ha molteplici applicazioni in diversi settori industriali, come alimentare e bevande (produzione di birra e di tè), per prodotti lattiero-caseari, per la produzione di pasta di legno e carta, nel tessile e per prodotti chimici, teleriscaldamento, dissalazione, prodotti farmaceutici e perfino miniere.

Solare termico per il birrificio di Bari

Ad esempio, a partire dall’estate 2023 Birra Peroni, parte del Gruppo Asahi, prepara la birra con il calore del sole attraverso la messa in servizio del campo solare termico Absolicon presso il sito produttivo di Bari.

L’installazione pilota è un passo verso la decarbonizzazione del birrificio e l’obiettivo di Asahi è far diventare carbon neutral tutti i suoi birrifici entro il 2030 (video della realizzazione dell’impianto solare).

Absolicon ha fornito il suo collettore solare brevettato Absolicon T160 per l’impianto produttivo e Birra Peroni acquisterà il calore solare prodotto per i suoi processi di produzione attraverso un contratto di fornitura.

In particolare, il campo solare termico da 400 kW (662 mq) fornirà calore per far funzionare il pastorizzatore del birrificio barese, coprendo parte del fabbisogno annuale. E durante i mesi estivi, i collettori aumenteranno il loro contributo per soddisfare una parte più elevata dell’energia termica richiesta per il processo.

Uno dei principali obiettivi della realizzzione di questo impianto è produrre energia termica rinnovabile a un prezzo energetico costante.

Nell’arco di un anno di funzionamento l’impianto solare con i collettori Absolicon verrà monitorato per valutare un’eventuale progettazione di un impianto ancora più grande, stimato con una superficie captante di circa 12.000 mq. Anche prima di questo periodo Birra Peroni potrà procedere comunque ordinare l’upgrade dell’impianto barese.

Per informazioni: Ideal Ecosoluzioni (solare termico)

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti