Scrivi

FV per Officina Ferrari GBW: con il Sunny Tripower CORE1 SMA, risparmio economico e di tempo

Un impianto FV da 300 kW sui tetti piani dell'azienda di Reggio Emilia installato in soli 30 giorni, anche grazie all'inverter Sunny Tripower CORE1 che non presenta alcun vincolo di installazione.

ADV
image_pdfimage_print

SMA Italia annuncia il completamento in tempi record dell’installazione (30 giorni), del sistema fotovoltaico realizzato presso l’Officina Ferrari GBW a Reggio Emilia.

L’impianto utilizza l’avanzata tecnologia dei componenti SMA, selezionati dal cliente per l’alta qualità tecnica e l’affidabilità, come l’inverter Sunny Tripower CORE1.

Parzialmente integrato nella struttura, perché installato sulla copertura esistente in lamiera, l’impianto ha una potenza di 299.88 kWp, in grado di coprire l’80% del fabbisogno elettrico dell’officina.

I risparmi di energia ammonterebbero in un anno a circa 286.000 kWh, pari ad un importo di 48.620 €/anno.

“Sunny Tripower CORE1 è il primo inverter di stringa, presente sul mercato, che non presenta alcun vincolo di installazione”, ha dichiarato Valerio Natalizia, Regional Manager South Europe di SMA. “La possibilità di posizionare il prodotto su un qualsiasi tetto oppure a terra e il nuovo design all’avanguardia, consente un’installazione fino al 60% più veloce e al contempo una riduzione del costo operativo totale”.

L’intera realizzazione è stata progettata da Sunny Design Web, il software di SMA per la configurazione in fase di progettazione preliminare, che, grazie a un’interfaccia intuitiva e di semplice utilizzo consente il dimensionamento flessibile dell’impianto, nonché la relativa valutazione economica.

Matteo Monti, Sales Manager di Project Group, società che ha curato l’installazione dell’impianto, ha commentato: “In un solo mese abbiamo installato 714 pannelli Sunpower sul tetto dell’officina, in corrispondenza degli uffici, coprendo una superficie di 1.430 mq totali. Gli inverter Sunny Tripower CORE1 si sono rivelati la soluzione ideale per l’installazione su una superficie piana, come il tetto, perché ci hanno consentito un’alta velocità di messa in posa. Inoltre, garantiscono la massima flessibilità, poiché non pongono alcun vincolo nel numero esatto di moduli, ma consentono una scelta variabile e personalizzata, in base alle esigenze del contesto”

“Abbiamo scelto SMA come partner, perché garanzia di qualità, nonché per l’innovazione tecnologica che ci consente di essere sempre all’avanguardia con le soluzioni proposte, come il nuovissimo sistema di gestione”, ha spiegato Monti.

Infatti, tutto l’impianto è gestito da Data Manager M, il nuovissimo portale per il monitoraggio e la gestione di SMA. Ancora più completo e innovativo, si basa su una nuova piattaforma IoT per la gestione energetica ed è in grado di ottimizzare comunicazione, monitoraggio, analisi, configurazione dei parametri e controllo dell’impianto in maniera accurata e veloce.

ADV
×