Fotovoltaico e inverter SMA, azienda del Sud Italia riduce la bolletta di 150mila euro

CATEGORIE:

La Masmec, azienda altamente tecnologica in provincia di Bari, con un impianto da 499,55 kWp e una producibilità annua di 670 MWh, otterrà un risparmio in bolletta di circa 150mila € ogni anno. Installati 4 inverter SMA Sunny Tripower.

ADV
image_pdfimage_print

Masmec, azienda innovatrice per tradizione, rappresenta l’avanguardia tecnologica nel Sud Italia, dal settore automotive a quello biomedico.

L’impresa da oltre 40 anni realizza sistemi di assemblaggio e collaudo di componenti auto come frizioni, pompe e iniettori, posizionandosi come leader nel settore della tecnologia di precisione, anche grazie ai suoi sistemi automatici per l’interventistica e la medicina di laboratorio.

Si tratta di una produzione di qualità, che sfrutta la realtà virtuale e aumentata per migliorare le cure e per semplificare il lavoro degli operatori sanitari. L’azienda si è contraddistinta durante la crisi sanitaria da Covid-19 per aver messo a disposizione piattaforme automatizzate per la diagnosi molecolare dei tamponi.

Il percorso di Masmec continua oggi nel contesto di uno sviluppo più sostenibile: infatti, l’azienda ha scelto di investire nell’efficientamento energetico in occasione della realizzazione di un nuovo polo logistico, attraverso la realizzazione di un impianto fotovoltaico nella zona industriale di Modugno in provincia di Bari.

L’obiettivo di investire nel fotovoltaico è di rendere l’edificio in grado di assorbire tanta energia quanto quella prodotta, al fine di raggiungere l’autosufficienza energetica. Per l’installazione di questo impianto, l’azienda ha scelto la flessibilità degli inverter targati SMA in vista di ulteriori ampliamenti futuri.

L’impianto, con una potenza pari a 499,55 kWp e una producibilità annua di 670 MWh, consentirà un risparmio in bolletta di circa 150mila euro.

Anche dal punto di vista ecologico il risparmio è interessante: l’impianto consente la riduzione di 335 tonnellate/anno di emissioni CO2.

L’impianto, installato tra aprile e giugno 2021, è stato messo in funzione il 21/10/2021 e può contare su una perfetta integrazione con gli elementi strutturali del tetto: i pannelli, realizzati con lamiere calandrate, seguono la struttura a onde dei cupolini corrispondendo perfettamente alla geometria della copertura.

Altra particolarità dell’impianto è che è stato realizzato anche per agevolare le operazioni di manutenzione: comodi camminamenti permettono l’accesso in totale sicurezza e facilitano le operazioni di pulizia e di verifica delle apparecchiature elettriche (vedi foto).

Nino Gazzillo, Ingegnere Responsabile Tecnico Impianti di Senergie Alternative spiega perché sono stati installati 4 SMA Sunny Tripower. “La scelta è ricaduta sui CORE2 STP 110-60 perché sono prodotti di nuova generazione e di taglia grande, adatti ad aziende particolarmente energivore; si tratta di inverter flessibili, facili da trasportare in quota e dotati di numerosi canali di collegamento”.

“Questi inverter – continua – consentono di realizzare una centrale tecnologica più compatta, facilitando così la gestione degli interventi di manutenzione. Inoltre, gli inverter sono stati disposti in un vano tecnico completamente arieggiato che permette anche durante l’estate di avere una ventilazione ottimale e di evitare così danni da surriscaldamento”.

L’impianto è dotato di un sistema di monitoraggio effettuato con tecnologia SMA: il Sunny Portal powered by Ennexos, che consente non solo di monitorare in tempo reale la produzione dell’impianto, ma anche di confrontare i relativi nel lungo termine in modo da capire se necessita di un intervento di manutenzione.

“Per la più nota realtà high-tech del Sud Italia, che si contraddistingue per innovazione tecnologica e affidabilità, non potevamo che scegliere un’azienda altrettanto attendibile e all’avanguardia come SMA Italia, che rappresenta un punto di riferimento nel settore perché offre garanzie di buon funzionamento nel tempo”, ha detto Gazzillo che lavora con SMA da 10 anni anche per la presenza di un referente di zona tecnicamente preparato e un centro assistenza sempre disponibile ed efficiente.

“I nostri ingegneri possono beneficiare degli aggiornamenti della Solar Academy. Dalla fase di collegamento a quella di programmazione a quella post installazione, SMA non ci lascia mai soli”.

ADV
×