Comunità energetiche rinnovabili: incentivi in Basilicata

CATEGORIE:

La Regione Basilicata concede fino a 9mila euro di contributo ai Comuni che vogliono realizzare attività propedeutiche e successive alla costituzione delle CER.

ADV
image_pdfimage_print

La Regione Basilicata concede contributi per sostenere i Comuni nella costituzione di Comunità di Energia Rinnovabile (CER).

Le risorse disponibili per il finanziamento dei progetti ammessi a valere sull’ Avviso (allegato in fondo) ammontano a 1.300.000 euro.

Possono presentare le proposte per l’accesso ai finanziamenti tutti i Comuni ricadenti nelle due province del territorio lucano. I comuni limitrofi con popolazione inferiore ai 5000 abitanti, possono presentare richiesta di contributo anche in forma associata, individuando il comune capofila.

Con questa misura si intende finanziare la realizzazione delle attività propedeutiche e successive alla costituzione delle Comunità energetiche rinnovabili.

Il contributo previsto è stabilito nella misura massima di 9mila euro per la copertura delle spese. Per i comuni che presentano istanza in forma raggruppata il contributo previsto è stabilito nella misura massima di 9mila euro per il numero dei comuni associati.

Sono finanziate le spese connesse e funzionali alla costituzione delle Comunità energetiche rinnovabili e solidali, ossia:

  • progetto di fattibilità tecnico-economica
  • attività di acquisizione dei servizi amministrativi e legali, funzionali alla costituzione del Soggetto Giuridico.

Sarà finanziata una sola domanda per comune.

Al momento della presentazione delle domande, i proponenti, singoli o associati, si impegnano a costituire una o più Comunità di energie rinnovabili assumendo il ruolo di Promotore.

L’Atto di costituzione della Comunità di energie rinnovabili dovrà essere stipulato entro 6 mesi, dalla data di pubblicazione dell’elenco delle istanze finanziabili, prorogabili di ulteriori 6 mesi su espressa autorizzazione della Regione.

Si tratta di un bando a sportello, aperto fino al 30 maggio 2024.

Per informazioni: Regione Basilicata

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti