Scrivi

Clima: giugno 2019 è stato il più caldo di sempre

Sia a livello europeo che mondiale. In Europa superiore di oltre 3 °C rispetto alla media del 1850-1900.

ADV
image_pdfimage_print

Sia la temperatura media europea che quella media per il globo a giugno 2019 è stata superiore a quella di qualsiasi altro giugno mai registrato. Nel vecchio continente siamo a 2 °C sopra la media e 3 °C se consideriamo solo il periodo 1850-1900.

È quanto emerge dai dati diffusi dal Copernicus Climate Change Service (C3S) dell’Unione europea, che mostrano come il mese scorso in Europa è stato di circa 1 °C più caldo del precedente record di giugno, fissato nel 1999, e di circa 1 °C più alto di quanto previsto dalla tendenza degli ultimi decenni.

L’anomalia – si spiega – è dovuta in gran parte all’ondata di calore di fine mese, causata da una massa d’aria calda proveniente dal deserto del Sahara (grafico sotto).

“Sebbene sia difficile attribuire direttamente questa ondata di calore ai cambiamenti climatici, si prevede che tali eventi meteorologici estremi diventeranno più comuni, mentre il pianeta continua a scaldarsi sotto l’aumento delle concentrazioni di gas serra”, sottolineano dal C3S.

Come si vede dalla mappa delle anomalie di temperatura qui sopra, basata sui dati C3S più recenti, rispetto alla media degli stessi cinque giorni nel periodo 1981-2010 (il periodo di riferimento climatologico standard di 30 anni), dal 25 al 29 giugno scorso ci sono state temperature di 6-10 °C sopra il normale su gran parte della Francia e della Germania, nel nord della Spagna, nel nord Italia, in Svizzera, Austria e Repubblica Ceca.

Anche a livello mondiale giugno 2019 è stato il più caldo di sempre: si vedano i grafici sotto con le temperature medie di giugno (°C) per l’Europa (in alto) e per l’intero globo (in basso) dal 1979 al 2019, indicate come differenze rispetto ai valori medi a lungo termine per il periodo 1981-2010. Viene evidenziato giugno 2019 (dati ECMWF e Copernicus Climate Change Service):

Guardare i dati da una prospettiva a più lungo termine mostra uno scarto ancora maggiore: incrociando gli ultimi dati C3S con dataset che si estendono più indietro si vede, come detto, che la temperatura media europea del giugno 2019 è stata superiore di oltre 3 °C rispetto alla media del 1850-1900:

ADV
×