Per usufruire del bonus mobili ed elettrodomestici, consistente nella detrazione Irpef del 50% delle spese di acquisto, è indispensabile realizzare una ristrutturazione edilizia e usufruire della relativa detrazione.

Per gli acquisti di mobili effettuati nel 2019 l’agevolazione può essere richiesta solo se è stato realizzato un intervento di ristrutturazione iniziato non prima del 1° gennaio 2018.

A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate in risposta a un contribuente che a distanza di diverso tempo dai lavori di ristrutturazione avrebbe voluto detrarre le spese di acquisto di alcuni elettrodomestici acquistati successivamente.

Consulta anche la raccolta di QualEnergia.itTutto sulle detrazioni fiscali