algoWatt, referente per le riqualificazioni energetiche degli edifici con il Superbonus

Come General Contractor realizzerà interventi “chiavi in mano” e a “costo zero” per il cliente/condominio. Promuoverà anche comunità energetiche rinnovabili e progetti di autoconsumo collettivo.

ADV
image_pdfimage_print

algoWatt, greentech solutions company, ha avviato l’attività di general contractor per le ristrutturazioni e le riqualificazioni energetiche con la formula del Superbonus e del Sismabonus del 110%.

L’azienda farà da promotore dell’operazione di riqualificazione. Ha definito con appositi accordi quadro e impegni contrattuali, una rete operativa di professionisti, imprese, installatori e partner finanziari e assicurativi, per poter coordinare la realizzazione dell’intervento, garantendo un servizio “chiavi in mano”.

In qualità di General Contractor e con un team interno dedicato, la società rappresenterà l’unico referente per il committente e seguirà direttamente l’intero ciclo degli interventi: dal servizio di consulenza iniziale, legato alla fattibilità degli interventi di riqualificazione energetica e alla scelta di prodotti e servizi, al cronoprogramma dei lavori, dalla gestione del budget alla conduzione del cantiere, fino al rapporto con i fornitori e al disbrigo di tutti gli adempimenti burocratici, senza gravare sui clienti.

algoWatt si rivolgerà direttamente agli amministratori di condominio e agli altri soggetti interessati, operando prevalentemente con la formula del “costo zero per il cliente”, acquisendone il vantaggio fiscale grazie allo strumento di cessione del credito.

In caso di particolari esigenze realizzerà riqualificazioni energetiche anche con la formula del coinvestimento del committente, laddove il progetto preveda interventi co-finanziati con Ecobonus (50%, 65%, ecc.) o altre formule agevolative.

algoWatt, in qualità di General Contractor, acquisite le detrazioni fiscali del committente e trasformate in credito d’imposta per un importo corrispondente, accederà alla facoltà di successiva cessione ad istituzioni finanziarie, di credito o assicurative, certificando il possesso di tutti i requisiti di legge (miglioramento di due classi energetiche, o miglioramento sismico, congruità dei costi e rispetto dei requisiti minimi, asseverazione dell’intervento e visto di conformità).

La società inoltre promuoverà progetti di autoconsumo, anche collettivo, dell’energia prodotta nell’ambito delle “comunità di energia rinnovabile”.

Si ricorda, infatti, che il Superbonus è riconosciuto anche per la realizzazione di comunità energetiche fino a 200 kW di potenza. Ai benefici estesi dal decreto Rilancio possono accedere anche i condomìni che costituiranno una comunità energetica, ottenendo i benefici del ritiro dedicato dell’energia immessa in rete oltre a ricevere sconti applicabili sulle componenti della bolletta.

algoWatt, greentech solutions company è quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana. Nasce dalla fusione di TerniEnergia e Softeco Sismat

Stefano Neri, Presidente e Amministratore delegato di algoWatt, ha detto: “Entriamo nel segmento della riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare con la convinzione che gli interventi previsti dal Superbonus possano rappresentare un volano in termini di fatturato e quindi di margini per il Gruppo. Portiamo in questo nuovo business un notevole track record proveniente dalle due società che fondendosi hanno originato algoWatt”.

Per informazioni: algoWatt

ADV
×