Il fotovoltaico di domani, tra generazione distribuita e utility scale

Due modelli, all'apparenza contrapposti, possono trovare una sintesi efficace nello sviluppo del FV dei prossimi anni. Il mercato sembra aver assimilato il nuovo modello FV come un'iniziativa di efficienza energetica. Ma non è da escludere un ritorno agli impianti utility scale in market parity.

ADV
image_pdfimage_print

Articolo pubblicato sulla rivista bimestrale QualEnergia

Tra efficienza energetica e grande generazione: è questa la dimensione che il fotovoltaico, almeno secondo chi scrive, assumerà nel corso dei prossimi anni.

Un paradigma doppio, in cui ­ oltre alla generazione distribuita connessa alle utenze di consumo, modello sul quale c’è ormai un consenso diffuso da parte di tecnici, osservatori e parte della politica ­ potrebbe ritrovare vigore lo sviluppo di iniziative di taglia anche rilevante che sembrava ormai relegato al passato remoto con la chiusura dei Conti Energia.

Dei due modelli, all’apparenza contrapposti, che possono invero trovare una sintesi efficace nello sviluppo del solare dei prossimi anni …

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti