Il credito d’imposta può essere ceduto da tutti i condòmini teoricamente beneficiari della detrazione fiscale, pure se non tenuti al versamento dell’imposta, anche nei casi in cui il reddito non concorra alla formazione della base imponibile IRPEF, in quanto, per esempio, il condòmino è assoggettato a tassazione separata oppure si avvale del cosiddetto “regime forfetario“. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.