Era dal maggio del 2014 che le rinnovabili elettriche non riuscivano a coprire una quota mensile della produzione nazionale così elevata, circa il 52%, e dall’agosto di quello stesso anno non superavano il 45% della domanda elettrica. Tutto ciò è stato possibile lo scorso mese di maggio grazie a una notevolissima produzione da idroelettrico pari […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.