Scrivi

Rinnovabili e VIA, “dare la precedenza a progetti con connessione accettata”

PRO

La proposta dalla commissione VIA-VAS del Mase. Dal 2019 autorizzati oltre 12 GW di fotovoltaico utility scale, ma due terzi restano sulla carta per la saturazione della rete e per carenza di EPC.

ADV
image_pdfimage_print

“Il tema delle connessioni potrebbe essere risolto se ci fosse una maggiore integrazione tra le procedure VIA e le piattaforme informative di Terna; ci stiamo lavorando. L’idea è quella di dare maggior priorità ai progetti con connessione accettata e confermata”. Ad annunciarlo la coordinatrice della commissione VIA–VAS del ministero della Transizione Ecologica, Paola Brambilla, intervenuta […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×