Liberare l’autoconsumo da rinnovabili, le grandi industrie scrivono all’Ue

PRO

In una dichiarazione congiunta, Eni, Total, Shell, ArcelorMittal, BayWa r.e., Dsm, Dupont, Novozymes,Voestalpine e Wacker Chemie chiedono all'Europa un quadro normativo che stimoli l'autoproduzione da fonti pulite nell'industria e nel commerciale. La lettera.

ADV
image_pdfimage_print

“Le barriere all’autoconsumo nell’industria e nel commerciale privano l’Europa di un vantaggio competitivo” e per questo con l’approvazione del pacchetto Energia europeo andrebbero rimosse. A far sentire la loro voce a favore dell’autoproduzione di energia da rinnovabili nell’ambito dei negoziati europee in corso sono dieci grandi aziende europee, peraltro non particolarmente “verdi”: la nostra Eni, […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti