Legge Ue su ripristino della natura: c’è una deroga per le rinnovabili

PRO

L'accordo raggiunto dal Consiglio Ambiente prevede eccezioni per i progetti di energia rinnovabile, per i quali si ribadisce la presunzione di interesse pubblico prevalente.

ADV
image_pdfimage_print

I ministri dell’Ambiente dei 27 ieri, 20 giugno, hanno raggiunto un accordo sulla legge europea per il ripristino della natura, introducendo un’importante deroga a favore dei progetti di impianti a fonti rinnovabili. La posizione del Consiglio sul regolamento presentato un anno fa dalla Commissione è stata approvata a maggioranza qualificata, con la contrarietà dell’Italia e […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti