Fotovoltaico e semplificazioni: in attesa delle nuove norme, non si applicano neanche quelle esistenti

PRO
CATEGORIE:

In attesa del decreto ministeriale sulle aree idonee agli impianti a fonti rinnovabili, in ritardo di oltre sei mesi, spesso anche le semplificazioni già in vigore restano sulla carta per l'ostruzionismo, più o meno intenzionale, di Regioni e Comuni.

ADV

Mentre si attende ancora il decreto ministeriale con i criteri di dettaglio sulle aree idonee all’installazione di impianti a energie rinnovabili, sono già state identificate aree idonee di default per la collocazione degli impianti, in particolare fotovoltaici. Inoltre sono già stati convertiti in legge vari decreti per la semplificazione delle procedure autorizzative nel nostro Paese. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti