CPEM: “L’ultimo regalo di Calenda: la rottamazione del minieolico”

PRO
CATEGORIE:

Dura critica dell’associazione del mini eolico CPEM all’impostazione del decreto FER che rende di fatto impossibile la sostenibilità economica delle nuove macchine fino a 60 kW di potenza. Si favoriscono di più turbine rigenerate. Nessuna sanatoria per gli impianti ancora non allacciati a fine 2017.

ADV
image_pdfimage_print

Con questo articolo iniziamo a pubblicare le reazioni al decreto FER (pdf) che abbiamo pubblicato in anteprima venerdì 9 marzo. La bozza del tanto atteso nuovo decreto FER, sbandierata in pieno clima elettorale dal ministro Calenda dopo un colpevole ritardo di quasi un anno, è un deludente documento partorito fra le mura del MiSE in […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti