In Piemonte aperta consultazione pubblica per la Strategia Regionale sull’Idrogeno

CATEGORIE:

Gli interessati possono presentare le osservazioni alla proposta della Strategia Regionale sull’Idrogeno del Piemonte entro il 10 giugno 2022.

ADV
image_pdfimage_print

La proposta di Strategia Regionale sull’Idrogeno del Piemonte è aperta alla consultazione pubblica fino al 10 giugno 2022.

La proposta di Strategia regionale per l’idrogeno (allegata in basso), che è stata predisposta da un Gruppo di lavoro interdirezionale, è articolata in 4 aree di intervento:

  • Diversificazione produttiva, Ricerca, Sviluppo e Innovazione” riguardante le azioni a favore della transizione delle imprese verso i mercati dell’idrogeno, delle attività di innovazione e ricerca, di sostegno all’export e all’attrazione di investimenti
  • Mobilità e trasporti”, riguardante le azioni a sostegno dell’adozione dell’idrogeno nel trasporto pubblico, nella logistica merci e nel comparto ferroviario
  • Produzione, distribuzione e uso energetico dell’idrogeno”, per le azioni a sostegno della produzione di idrogeno sostenibili in regione, la distribuzione per l’uso delle mobilità e nelle reti gas, l’utilizzo dell’idrogeno per la cogenerazione civile ed industriale
  • Azioni Trasversali”, a sostegno della formazione e della partecipazione alle reti nazionali e internazionali, nonché alla diffusione di una “cultura dell’idrogeno” presso la più vasta platea degli stakeholder e della comunità.

Eventuali osservazioni alla Strategia regionale, possono essere inviate all’indirizzo mail: [email protected].

Seguirà l’approvazione, prevista per il mese di giugno 2022, con provvedimento della Giunta Regionale.

La strategia regionale è un altro passo in avanti verso lo sviluppo dell’idrogeno verde sul territorio; infatti in Piemonte sono 28 i siti industriali dismessi che si sono candidati per diventare centri di produzione di idrogeno nell’ambito del Censimento avviato nei mesi scorsi dalla Regione Piemonte: 12 a Torino, 8 a Novara, 4 a Cuneo, 3 nel Vco (Verbano-Cusio-Ossola) e 1 a Vercelli.

Inoltre, la Regione ha anche espresso la volontà di candidare il Piemonte per ospitare la sede del Centro Nazionale di Alta Tecnologia per l’Idrogeno”.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti