L’inviata speciale per la politica climatica internazionale della Germania sarà la direttrice di Greenpeace International Jennifer Morgan.

Questa, secondo quanto riportano diversi media tedeschi, la scelta fatta dalla ministra degli Esteri Annalena Baerbock, leader dei Verdi.

Morgan, la cui nomina dovrebbe essere ufficializzata oggi, mercoledì 9 febbraio, ha un curriculum di tutto rispetto: ha preso il timone di Greenpeace International nell’aprile 2016 dopo essere stata direttrice globale del programma per il clima del World Resources Institute, oltre ad essere passata per il WWF, Climate Action Network ed E3G.

Il potenziale per dare un contributo notevole negli sforzi pro-clima della Germania sulla scena internazionale dunque c’è, tanto più in questo 2022 che vede Berlino alla presidenza del G7.

Sotto la nuova coalizione di governo tedesca del “semaforo”, la direzione della politica climatica internazionale è stato spostata dal ministero dell’Ambiente al ministero degli Esteri.

Come detto, Baerbock dovrebbe presentare Morgan ai media oggi, mercoledì, dopo l’approvazione della nomina da parte del gabinetto tedesco. L’attivista, nata negli Stati Uniti, deve acquisire la cittadinanza tedesca per assumere l’incarico.