Un modulo fotovoltaico fotoluminescente per le serre

CATEGORIE:

Due produttori statunitensi hanno siglato un accordo per sviluppare moduli capaci di ottimizzare la luce filtrata e utilizzabili in agricoltura.

ADV
image_pdfimage_print

Moduli fotovoltaici traslucidi integrati con particelle fotoluminescenti che lasciano filtrare uno spettro di colore ottimizzato per la crescita delle piante, assorbendo così la luce ultravioletta e blu ed emettendo una luce arancione o rossa, più fruttuosa per il mondo vegetale.

Questa, in sintesi, la soluzione che due aziende statunitensi stanno sviluppando congiuntamente, per promuovere una maggiore integrazione del fotovoltaico in ambito agricolo.

La nuova soluzione “UbiGro” per l’agricoltura in ambiente controllato è stata sviluppata nell’ambito di una partnership tra Heliene, un produttore di moduli fotovoltaici, e UbiQD, un integratore di materiali fotoluminescenti.

Nel corso di recenti prove, i moduli UbiGro hanno portato a un aumento del 21% nella fioritura dei gerani, un aumento del 14-28% nella crescita invernale delle fragole e un aumento dell’8% nella produzione di cannabis.

Le due aziende intendono ora offrire i moduli per la copertura delle serre, promuovendo la co-localizzazione della produzione di energia solare e della produzione agricola , cioè dell’agrivoltaico.

“Con il continuo aumento dei costi dell’energia, l’industria agricola in ambiente controllato dovrà utilizzare le fonti di energia in modo più efficiente“, ha detto Martin Pochtaruk, amministratore delegato di Heliene in una nota.

“Le serre e il fotovoltaico generano centinaia di miliardi di dollari di valore dalla luce del sole e, con i nostri moduli agrivoltaici, il risultato complessivo sarà maggiore della somma delle sue parti“, ha aggiunto Pochtaruk.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti