Eolico in Italia tra PPA e decreto Fer1, quali business model?

Una video intervista a Simone Togni, Presidente ANEV, ai margini dell'evento Key Energy 2019.

ADV
image_pdfimage_print

Secondo alcuni analisti, nella fase precedente all’approvazione del Decreto FER 1, l’attesa di nuovi incentivi ha paralizzato gli operatori delle rinnovabili, e anche dell’eolico, che avevano rimandato i loro progetti per timore di non rispettare i requisiti del decreto e perdere i sussidi.

Ora che il Decreto è operativo, alcuni ritengono che i nuovi incentivi offerti tramite le aste rappresentino una concorrenza “sleale” per strumenti di mercato come i PPA.

A Simone Togni, presidente dell’ANEV, abbiamo chiesto – in occasione di Key Energy 2019 (RiminiFiera, 5-8 novembre) – un parere su quale può essere oggi il miglior business model per fare eolico in Italia.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti