Scrivi

Edison, nuovo PPA con Fera per 20 MW eolici in Liguria

La società energetica firma un accordo quinquennale per il parco eolico "Cascinassa", composto da 5 aerogeneratori VESTAS V136 per una produzione media pari a 55 GWh annui.

ADV
image_pdfimage_print

Un parco eolico da 20 MW in Liguria al centro dell’ultimo Power Purchase Agreement (PPA) a lungo termine firmato da Edison con il Gruppo Fera (Fabbrica Energie Rinnovabili Alternative).

Si tratta del parco eolico “Cascinassa”, situato sulle alture di Cairo Montenotte, in provincia di Savona. L’impianto – spiega una nota di Edison – è composto da 5 aerogeneratori Vestas V136, per un totale installato appunto di 20 MW.

Ha una produzione media pari a 55 GWh annui, equivalenti al fabbisogno energetico di circa 23mila famiglie.

La sua costruzione, avvenuta nel 2021, ha richiesto l’utilizzo straordinario del sistema “blade lifter”, un sollevatore idraulico che alza le pale dell’aerogeneratore, permettendogli di attraversare strade altrimenti inaccessibili.

L’accordo, di durata quinquennale, prevede il ritiro da parte di Edison di tutta l’energia rinnovabile generata (attestato dalle relative garanzie di origine), che il gruppo gestirà a mercato e rivenderà ai propri clienti. Fera manterrà la gestione operativa e la manutenzione dell’asset, che non usufruisce di incentivi.

Nel 2023 Edison ha firmato 5 PPA per 500 GWh annui complessivi, resi disponibili da impianti fotovoltaici ed eolici nel Lazio, in Sicilia, in Emilia Romagna e ora in Liguria.

Con il gestore tedesco del fondo per le energie rinnovabili KGAL ESPF 4 ha sottoscritto a ottobre 2023 un accordo per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da circa 150 MW.

Nello stesso mese ha chiuso accordi con un Fondo di investimento internazionale per un impianto da 87 MW, mentre a novembre ha realizzato due PPA per un eolico da 22 MW e un fotovoltaico da 7 MW con la Joint Venture tra il gruppo GR Value e il partner Swiss Life Asset Managers.

ADV
×