Edifici flessibili come storage termici, una borsa di dottorato

  • 3 Agosto 2022

Una Borsa di studio nel Dottorato Nazionale Sostenibilità e Clima del Ministero Università e Ricerca, sul tema a "Flexible buildings as thermal storages for renewable energy integration and smart cities/territories". Scadenza: 5 agosto.

ADV
image_pdfimage_print

Gli edifici hanno il potenziale per agire come batterie termiche e quindi come elemento di integrazione delle rinnovabili intermittenti, ma solo se adeguatamente disconnesse termicamente dall’ambiente esterno.

Adeguando gli edifici con spessi strati di isolamento esterno, finestre ad alte prestazioni, protezioni solari esterne e ventilazione meccanica con recupero di calore, il loro fabbisogno energetico per il riscaldamento e il raffreddamento può essere ridotto a livelli molto bassi.

Molto meno esplorato, al punto da non essere presente nel quadro UE dello Smart Readiness Indicator, è l’effetto di tali retrofit sulla flessibilità della domanda nel tempo.

Su questo tema è aperta la partecipazione a una Borsa nel Dottorato Nazionale Sostenibilità e Clima del Ministero Università e Ricerca.

Scadenza per la presentazione della domanda: 5 agosto 2022.

Per informazioni: PhD grant “Flexible buildings as thermal storages for renewable energy integration and smart cities/territories

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti