Enel Global Infrastructure and Networks ha lanciato un bando per selezionare e premiare i migliori progetti architettonici per rendere sostenibili le cabine primarie.

Il bando (allegato in basso) assegnerà un premio fino a 40mila euro al progetto che presenterà la migliore soluzione con caratteristiche innovative nell’architettura, nel design e nei materiali che incorporino i principi dell’economia circolare.

Questa gara è riservata a ingegneri, architetti, designer, startup, scaleup, PMI e industrie con sede in qualsiasi Paese e che operano come persone fisiche e/o giuridiche.

Alla luce della varietà di contesti in cui possono essere installate le cabine primarie, la challenge presenta quattro casi di studio relativi ai siti in cui attuare i progetti e le strategie architettoniche proposte.

  • Cabina primaria interna: aree con estensione ridotta per via del costo elevato del terreno e della mancanza di spazio disponibile nelle zone urbane.
  • Cabina primaria semi-interna: aree con estensione media e in alcuni casi con costo elevato del terreno nelle zone semi-urbane. Le sezioni di media tensione devono essere inserite all’interno di edifici mentre le sezioni di alta tensione e i trasformatori possono rimanere al di fuori degli edifici.
  • Cabina primaria esterna: aree con grande estensione grazie ai costi contenuti del terreno nelle zone rurali.

Nel sito dedicato alla gara, i partecipanti troveranno i disegni tecnici e le foto di un sito specifico in cui testare il progetto architettonico proposto.

Le proposte dovranno ripensare le cabine e dotarle di un design che rispetti queste caratteristiche:

  • modularità e replicabilità del progetto
  • impatto visivo e sostenibilità
  • comunicazione
  • materiali sostenibili ed energia rinnovabile
  • iniziative innovative per le aree di sviluppo
  • sostegno alla mobilità elettrica
  • inclusione sociale
  • illuminazione

A seguito della riprogettazione delle cabine primarie, parte dei siti occupati attualmente dagli edifici e dalle infrastrutture elettriche o di generazione locale sarà destinata a nuovi utilizzi e condivisa con le comunità locali per la creazione di spazi pubblici, aree verdi, parchi giochi, stazioni di ricarica.

EGI&N riconoscerà al vincitore un premio di 40mila euro e altri partecipanti selezionati riceveranno un premio di 10mila euro.

La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata al 31 agosto 2022.