Anche l’installazione di un condizionatore dà diritto al bonus mobili

Il chiarimento dell'Agenzia delle entrate.

ADV
image_pdfimage_print

L’installazione di un condizionatore a pompa di calore su un immobile residenziale rientra tra gli interventi di manutenzione straordinaria per i quali si può usufruire della detrazione Irpef del 50% della spesa sostenuta e dunque cnnsente di usufruire anche della detrazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, in presenza delle condizioni previste dalle disposizioni che regolano questa agevolazione.

Lo ribadisce l’Agenzia delle entrate in risposta al dubbio di un contribuente.

La circolare n. 19/2020, ricorda l’Agenzia, nel precisare che per beneficiare del bonus mobili è necessario che l’intervento sull’abitazione sia riconducibile almeno alla manutenzione straordinaria, ha chiarito inoltre che rientrano in tale categoria l’installazione o l’integrazione di un impianto di climatizzazione invernale ed estiva a pompa di calore.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti