Dopo il chiarimento del GSE, anche il ministero dello Sviluppo economico si pronuncia sulla questione della cumulabilità tra le agevolazioni fiscali della cosiddetta Tremonti ambientale e i diversi conto energia per il fotovoltaico.

Il MiSE ribadisce l’interpretazione del Gestore: la detassazione non è compatibile con gli incentivi al fotovoltaico dei conti energia III, IV e V e chi non vuole perdere le tariffe incentivanti ha 12 mesi di tempo per rinunciare all’agevolazione fiscale.

Dopo il citato comunicato del GSE, anche la commissione Ambiente della Camera è intervenuta: nella …

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO