“Canoni BIM aumentati, ricavi sempre minori, rilasci ambientali in continua crescita e costi amministrativi su più fronti sempre maggiori: l’idroelettrico in pochi anni ha visto mutare i propri contesti in maniera significativa, assai penalizzante, in taluni casi invalidante in maniera decisiva nel garantire il mantenimento in esercizio di diverse centrali.”

La denuncia arriva da Assoidroelettrica che in un comunicato si chiede quali sono le criticità economiche con le quali si trovano oggi a dover fare i conti i produttori di energia rinnovabile.

Per rispondere alla domanda …

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO