Avviare tempestivamente le forme di autoconsumo collettivo previste dalla nuova direttiva europea sulle rinnovabili, stabilizzare e potenziare super-ammortamento e detrazioni fiscali, superare lo scambio sul posto, eliminare le tariffe fisse di distribuzione dalle bollette dei domestici, riformare il sistema degli incentivi per le rinnovabili, tagliando gli incentivi ambientalmente dannosi. Sono alcuni degli impegni chiesti al […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.