La casa che parte dall’energia solare

CATEGORIE:

Online il webinar "Soluzioni per la casa senza gas: le rinnovabili termiche" con Roberto Salustri. L'integrazione del solare FV e termico con caldaie a biomasse o pompe di calore. Un'introduzione agli interventi per abitazioni fossil free.

ADV
image_pdfimage_print

Con quest’altro webinar continuiamo la nostra campagna informativa sulla casa senza gas (registrazione video in fondo all’articolo). Una campagna informativa che sarà, speriamo, in crescendo nei prossimi mesi.

In attesa che vengano risolte complesse questioni di governance e norme internazionali e nazionali che possano favorire la decarbonizzazione del riscaldamento delle nostre abitazioni, già oggi in molte situazioni possiamo decidere di passare alle fonti rinnovabili e puntare sull’efficientamento energetico.

Oggi per le famiglie la spesa annuale per l’energia è addirittura maggiore di quella sanitaria. E l’Autorità ha rivisto al rialzo le bollette energetiche: +10% per elettrico e oltre il 15% per il gas. Se non spingiamo seriamente sulla decarbonizzazione andrà sempre peggio.

Ci sono sempre più famiglie e piccole imprese che soffrono il “caro bolletta” e che sono legate al gas o ad altre fonti fossili, come gpl o gasolio.

La buona notizia è che le tecnologie per uscire da questo vincolo fossile, liberando anche risorse economiche, ci sono, sfruttando l’energia solare e le altre rinnovabili.

Questi interventi devono essere orientati innanzitutto a creare un risparmio economico protratto nel tempo.

In questo momento non possiamo non essere chiari e al tempo stesso realistici: niente più gas o gasolio o gpl, no a inutili soluzioni ibride.

Case mono e bifamiliari e piccoli condomini, e altre piccole utenze commerciali e industriali possono da domani sigillare il contatore del gas e far ritirare il proprio serbatoio del gpl.

Stiamo parlando di alcuni milioni di abitazioni e utenze, metanizzate e non, che potrebbero essere riscaldate, raffrescate, consumare acqua calda solo grazie a tecnologie alimentate da fonti rinnovabili.

Abbiamo, benché con alcune criticità, incentivi e agevolazioni fiscali che renderebbero i tempi di recupero degli investimenti interessanti.

Quello che a volte manca è una reale conoscenza di queste soluzioni e qualche volta la professionalità di chi propone e cura questi progetti.

Abbiamo per questo deciso di sviluppare questa rubrica, “Soluzioni per la casa senza gas”, rivolgendoci ai consumatori/cittadini, ma anche agli installatori e ai progettisti.

Vogliamo illustrare, in forma inizialmente divulgativa, le diverse tecnologie e le loro integrazioni senza preconcetti partendo da diverse variabili: le caratteristiche dell’abitazione, dei consumi e dell’ambito geografico in cui si trova, del budget a disposizione per la spesa iniziale, del risparmio energetico ed economico che si vuole ottenere, ecc.

Con l’ingegner Samuele Trento, in un precedente webinar, ci eravamo focalizzati sull’elettrificazione del riscaldamento grazie all’installazione di pompe di calore aria-acqua. Prossimamente affronteremo il tema delle pompe di calore geotermiche.

Con il dottor Roberto Salustri, nel webinar del 1° luglio, ci siamo concentrati maggiormente sulle rinnovabili termiche, ma non solo…

Roberto Salustri (EcoIstituto RESEDA) è un fisico e tecnico con una notevole esperienza nell’impiantistica basata sulle fonti rinnovabili, in particolare per gli impianti combi (biomasse+solare termico).

Salustri è anche autore di un interessante manuale tecnico sul solare termico rivolto a progettisti, installatori ed esperti di energie rinnovabili.

Come tutti gli esperti che stimiamo ha una continua attenzione al fabbisogno dell’utente e non si vincola apriori ad un’unica soluzione o a specifici prodotti e componenti. L’approccio giusto è analizzare sempre i consumi dell’utenza, intervenire sull’efficienza energetica, come per l’isolamento delle superfici, e poi lavorare sull’impianto partendo dall’energia solare.

Gli obiettivi però sono sempre gli stessi, a prescindere dal modello di progettazione e dalle tecnologie utilizzate: eliminare la bolletta del gas (con i suoi elevati oneri) e di altre fonti fossili, ridurre i rischi sulla sicurezza e l’inquinamento, ma soprattutto migliorare il comfort e tagliare i costi energetici complessivi di famiglie e imprese.

Contenuti del webinar:

  • Il primo approccio con l’utenza che deve avere un progettista/installatore: analisi dei consumi termici
  • Quando è consigliabile riscaldarsi con solare termico+biomasse (combisystem) od optare per altre soluzioni?
  • Cosa dobbiamo sapere sull’impianto scelto: tecnologie e componenti da scegliere
  • Quali gli spazi necessari e l’importanza dell’accumulo termico
  • Il sistema di distribuzione del calore
  • Il solare termico per l’acqua calda e integrato (anche con pompa di calore)
  • Costi dell’impianto e risparmi rispetto all’uso di gas, gpl o gasolio
  • La manutenzione
  • Gli incentivi disponibili
  • Cosa deve sapere il cittadino difronte ad un’offerta per questo tipo di impianti?

Per richieste di informazioni scrivi a: [email protected] (oggetto: rinnovabili termiche per la casa senza gas)

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti