Scrivi

Fotovoltaico, in arrivo 255 MW in Italia finanziati dalla Bei

Accordo tra Banca europea per gli investimenti, Crédit Agricole, Natixis e Reden. Prevista una produzione annua di 470 GWh, pari ai consumi di oltre 190mila famiglie.

ADV
image_pdfimage_print

Circa 26 impianti fotovoltaici con una capacità installata totale fino a 255 MW da realizzare in tutta Italia.

Questo l’oggetto di un accordo da 264 milioni di euro siglato dalla Banca europea per gli investimenti (Bei), Crédit Agricole CIB, Natixis CIB e Reden, che darà vita a uno dei più grandi portafogli fotovoltaici greenfield in Italia che combina tariffe incentivanti, contratti di acquisto di energia elettrica a lungo termine e market revenue.

La Bei fornirà circa 120 milioni di euro di finanziamenti a lungo termine. Crédit Agricole e Natixis hanno invece un ruolo di lead arranger strutturati, bookrunner, banche di copertura e coordinatori di prestiti verdi.

Sul totale, 11 impianti saranno realizzati nel sud del Paese, 8 nel nord e 7 nel centro Italia. Saranno tutti operativi – fa sapere una nota stampa della Bei – entro il primo trimestre del 2025 e avranno una producibilità di circa 470 GWh all’anno, sufficienti a soddisfare la domanda di oltre 190mila famiglie italiane.

La maggior parte degli impianti potra beneficiare della tariffa incentivante prevista dal decreto Fer 1, in quanto sorgeranno su terreni industriali.

La parte restante degli impianti sarà costruita su terreni agricoli, e Reden Development Italia prevede di vendere l’energia direttamente sul mercato o tramite PPA di lungo termine.

ADV
×