Cucinare con il gas inquina le nostre case

CATEGORIE:

La qualità dell'aria in cucina sarebbe illegale se gli stessi valori fossero riscontrati all’aperto. Queste le conclusioni di un rapporto di un gruppo di centri studi e Ong americane.

ADV
image_pdfimage_print

Le cucine a gas espongono probabilmente decine di milioni di persone a livelli di inquinamento dell’aria interna che sarebbero illegali secondo gli standard di qualità dell’aria esterna di paesi come gli Stati Uniti.

Questa, in sintesi, la conclusione di un rapporto pubblicato nel 2020 dal Rocky Mountain Institute, Physicians for Social Responsibility, Mothers Out Front e Sierra Club – un gruppo statunitense di centri studi e organizzazioni senza scopi di lucro.

Il rapporto, “Health Effects from Gas Stove Pollution” (allegato in basso), ha riassunto due decenni di ricerche ed evidenziato che l’aria interna può essere da due a cinque volte più inquinata dell’aria esterna, in parte a causa delle emissioni di biossido di azoto e altri inquinanti provenienti dalle cucine a gas.

Tutto ciò in presenza di regolamenti carenti o mancanti che contribuiscono a far passare questo problema in gran parte inosservato, rendendo le persone più suscettibili a rischi per la salute respiratoria, oltre a rischi legati a veri e propri incidenti domestici e non legati al gas, di cui vi abbiamo parlato in un precedente articolo (Quasi ogni giorno in Italia un incidente a causa del gas).

“Le ragioni per passare a cucine completamente elettriche sono lentamente diventate sempre più valide da oltre quarant’anni a questa parte; i responsabili politici devono affrontare con urgenza l’inquinamento dell’aria, adesso”, ha detto Brady Seals, del Rocky Mountain Institute e co-autore del rapporto. “Abbiamo gli strumenti per farlo; il Canada ha recentemente rafforzato i limiti di biossido di azoto interni ed esterni per proteggere la salute pubblica”, ha aggiunto (vedi articolo sulla scelta dei piani a induzione).

I risultati principali del rapporto sottolineano i seguenti punti:

  • le cucine a gas rilasciano diversi inquinanti pericolosi, in particolare biossido di azoto e monossido di carbonio;
  • le case con cucine a gas hanno concentrazioni di biossido di azoto dal 50 al 400% più alte delle case con cucine elettriche;
  • l’esposizione al diossido di azoto, anche a breve termine e a bassi livelli, può causare effetti respiratori;
  • i bambini sono a maggior rischio di malattie associate all’inquinamento delle cucine a gas, tanto che vivere in una casa con una cucina a gas aumenta del 42% il loro rischio di contrarre l’asma;
  • le famiglie a basso reddito possono essere a più alto rischio di esposizione all’inquinamento dalle cucine a gas;
  • una buona ventilazione è importante per gestire il rischio immediato posto dall’inquinamento delle cucine a gas, anche se non ci si possa affidare solo alla ventilazione come unica strategia di mitigazione, secondo il rapporto, consultabile dal link in fondo a questo articolo.

Per stimolare l’azione della politica, per lo meno nell’ambito statunitense, gli autori del rapporto hanno fatto una serie di raccomandazioni su misura per i regolatori, i ricercatori e il pubblico, tra cui:

  • l’autorità Usa per la tutela dei consumatori, la Consumer Product Safety Commission, dovrebbe aprire un dossier per sviluppare una strategia e proteggere le famiglie che attualmente usano cucine a gas.
  • I produttori dovrebbero certificare che i loro apparecchi non espongono i residenti a livelli nocivi di inquinamento da NO2 e CO.
  • A livello statale e locale, i regolatori dovrebbero adottare uno standard di qualità dell’aria interna basato sulla salute che protegga le fasce di popolazione più sensibili, compresi i bambini, gli anziani e le persone con disturbi respiratori.
  • I fondi statali, compresi quelli per le scuole e gli alloggi a basso reddito, non dovrebbero essere usati per acquistare o installare apparecchi interni che espongono gli occupanti a livelli dannosi di inquinamento.

“Come professionisti della salute, siamo preoccupati dai rischi derivanti dalle cucine a gas, poiché anche piccoli aumenti dei livelli di biossido di azoto nelle case possono aumentare l’asma fra i bambini”, ha dichiarato Barbara Gottlieb, direttore ambiente e salute di Physicians for Social Responsibility.

“Con così tanti di noi che cercano rifugio nelle nostre case dalla crisi del Covid-19, è urgente capire la minaccia e conoscere le misure di protezione che possiamo prendere. A lungo termine, dovremmo smettere di bruciare gas, per il bene della salute”, ha aggiunto.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti